POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 14 dicembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 08.04.2019

    Primo piano

    Penale

    delitti contro il patrimonio

    Nessuna via di scampo per le psicologhe “furbette” del cartellino

    di La Redazione

    Laddove il lavoratore dopo aver attestato la sua presenza nel luogo di lavoro se ne allontani per sbrigare affari propri, il danno che scaturisce da tale condotta è in re ipsa, in quanto l’assenza dal luogo di lavoro,...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 15046/19; depositata il 5 aprile)

    Penale

    delitti contro la fede pubblica

    Permesso di costruire... ma la casa c'è già

    di Erica Larotonda

    Quando un pubblico ufficiale adotta un provvedimento, indipendentemente dal contenuto dispositivo o descrittivo, riconoscendo in premessa la sussistenza delle condizioni necessarie – desunte da attestazioni false del privato – integra...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 15011/19; depositata il 5 aprile)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Nessuna prova della condizione ‘stressogena’. Esclusa l’ipotesi mobbing

    di La Redazione

    Respinta la richiesta di risarcimento avanzata da un dipendente, ormai in pensione, di un Caf. Manca, secondo i Giudici, la prova che le singole condotte tenute dalla struttura abbiano avuto come obiettivo quello di emarginare e ledere il...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 9664/19; depositata il 5 aprile)

    Lavoro

    PCT – giurisprudenza

    Se il domicilio digitale del destinatario è inserito nel ReGIndE, è nulla la notifica ad un diverso indirizzo PEC

    di La Redazione

    In tema di notificazione a mezzo PEC, l’indirizzo del destinatario al quale va trasmessa la copia informatica dell’atto è, per i soggetti i cui recapiti sono inseriti nel ReGIndE, unicamente quello risultante da tale...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 9562/19; depositata il 5 aprile)

    Penale

    impugnazioni

    Inesistente la sentenza pronunciata dal GUP all’insaputa delle parti

    di La Redazione

    Deve ritenersi inesistente la sentenza di condanna dell’imputato emessa dal GUP al di fuori dello schema procedimentale di cui agli artt. 438 ss. c.p.p. laddove la decisione sia stata assunta senza che le parti abbiano rassegnato le...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 15021/19; depositata il 5 aprile)

    Lavoro

    previdenza

    I requisiti per il pagamento del TFR in caso di fallimento del datore di lavoro

    di La Redazione

    In tale ipotesi, il pagamento del TRF da parte del fondo di garanzia richiede, sulla base dell’art. 2 l. n. 297/1982, che il lavoratore assolva all’obbligo di dimostrare che è stata emessa la sentenza dichiarativa di fallimento...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 9670/19; depositata il 5 aprile)

    Lavoro

    previdenza

    Coincidenza di assetti proprietari, anche per interposta persona: agevolazioni negate

    di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

    L’art. 3, comma 6, lett. d), l. n. 448/1998, secondo un principio generale in tema di sgravi che è comune all’art. 8, comma 4-bis), l. n. 223/1991 e poi all’art. 2, comma 10-bis, l. n. 92/2012 ed all’art. 31, lett....

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 9662/19; depositata il 5 aprile)

    Fisco

    accertamento fiscale

    Cosa deve fare il Fisco nel caso di fatture soggettivamente inesistenti?

    di Isabella Buscema - Esperto tributario

    In tema di fatture soggettivamente inesistenti il Fisco deve effettuare una puntuale individuazione degli elementi che avrebbero dovuto insospettire il contribuente. Per contestare, infatti, l'utilizzo di tali fatture, l'Ufficio deve...

    (Corte di Cassazione, sez. V Civile, sentenza n. 9588/19; depositata il 5 aprile)

    Rassegne

    13/12/2019

    RASSEGNA DELLE SEZIONI PENALI DELLA CASSAZIONE

    Giuseppe Luigi Fanuli - Presidente del Tribunale di Pesaro

    12/12/2019

    RASSEGNA DELLA SEZIONE LAVORO DELLA CASSAZIONE

    Francesca Evangelista

    Seguici su Twitter