POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 22 gennaio 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 11.01.2019

    Primo piano

    Penale

    misure cautelari personali

    Genitorialità e carcere: l'interesse prevalente del minore

    di Erica Larotonda

    L'art. 47-quinquies ord. pen. stabilisce che le madri detenute, con prole di età inferiore a dieci anni, nel caso di pena detentiva superiore a quattro anni e, dopo averne espiato un terzo, possono essere ammesse a scontare la pena...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 1029/19; depositata il 10 gennaio)

    Penale

    truffa

    È truffa rilasciare una dichiarazione scritta comprovante il finto incidente di una terza persona

    di La Redazione

    In tema di truffa, atteso che l’idoneità degli artifici e raggiri postula che i comportamenti truffaldini siano astrattamente capaci di causare l’evento, detta idoneità non è esclusa dal fatto che per svelarli...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 932/19; depositata il 10 gennaio)

    Lavoro

    pubblico impiego

    Badge timbrato e via dall’ufficio: licenziato il dipendente pubblico

    di La Redazione

    L’impiegato di una Regione deve dire addio al proprio posto di lavoro. Confermato in Cassazione il licenziamento deciso dall’amministrazione. Decisivo il richiamo agli elementi accertati dalle indagini penali.  

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 448/19; depositata il 10 gennaio)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    L’aspettativa retribuita per chi frequenta un corso di dottorato di ricerca

    di Ilaria Leverone

    L’art. 2 l. n. 476/1984, come modificato dall’art. 52, comma 57, l. n. 448/2001, in caso di ammissione ai corsi di dottorato di ricerca, riconosce il diritto soggettivo del dipendente pubblico ad essere collocato in aspettativa ed a...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 432/19; depositata il 10 gennaio)

    Penale

    ordinamento penitenziario

    Precisazioni sul computo del termine per proporre impugnazione nel processo penale

    di La Redazione

    Nel caso di specie, gli Ermellini precisano che il reclamo avverso la decisione del Magistrato di sorveglianza deve essere proposto nel termine di 10 giorni dalla comunicazione o notificazione del provvedimento stesso; termine in cui rientra...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 1026/19; depositata il 10 gennaio)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Alla Corte di Giustizia la valutazione sulla maturazione delle ferie

    di Mario Scofferi - Orrick, Herrington & Sutcliffe

    Il principio secondo cui, ai fini del riconoscimento del diritto all’indennità sostitutiva delle ferie e dei permessi non goduti, sia necessario l’effettivo svolgimento dell’attività lavorativa può...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza interlocutoria n. 451/19; depositata il 10 gennaio)

    Lavoro

    licenziamento

    Recesso ad nutum consentito solo se maturato il diritto alla pensione di vecchiaia

    di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

    L'art. 4, comma 2, l. n. 108/1990, che esclude la tutela reale per i licenziamenti illegittimi nei confronti dei prestatori di lavoro ultrasessantenni in possesso dei requisiti pensionistici, fa riferimento ai presupposti per l'accesso...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 435/19; depositata il 10 gennaio)

    Fisco

    tasse e tributi

    Non sanzionabile il contribuente in buona fede tratto in errore da un'imprecisa risoluzione

    di Isabella Buscema - Esperto tributario

    Niente sanzioni in caso di errori dovuti a dubbi interpretativi contenuti in una risoluzione poco chiara, anche nel caso di chiarimenti contenuti in un successivo comunicato stampa.  

    (Corte di Cassazione, sez. Tributaria, ordinanza n. 370/19; depositata il 9 gennaio)

    Speciali

    14/01/2019

    Tutte le novità della legge di bilancio 2019 raccolte in uno speciale

    Fabio Valerini - Avvocato cassazionista, Dottore di ricerca nell'Università di Roma Tor Vergata

    Seguici su Twitter