POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 25 febbraio 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 21.11.2018

    Primo piano

    Professione

    procura alle liti

    L’avvocato non può accettare contemporaneamente la cessione del credito e la procura per l’azione di recupero

    di La Redazione

    La Corte ha dunque confermato la sentenza di seconde cure che dichiarava invalida la cessione del credito da parte dell’assistito interpretando estensivamente l’art. 1261 c.c. in virtù della ratio volta ad impedire la...

    (Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 29834/18; depositata il 20 novembre)

    Penale

    impugnazioni

    Motivi aspecifici ed inammissibilità dell'appello: quali conseguenze sulla declaratoria di eventuali cause di non punibilità?

    di Alfredo Foti - Avvocato penalista

    L’inammissibilità dell’appello dovuta alla mancanza di specificità dei motivi, non consente il formarsi di un valido rapporto di impugnazione e preclude, pertanto, la possibilità di rilevare e dichiarare le cause...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 52145/18; depositata il 20 novembre)

    Penale

    omicidio

    Automobilista morto dopo lo scontro con una mucca: allevatrice condannata per omicidio colposo

    di La Redazione

    Fatale l’impatto tra la vettura e l’animale, che era riuscito a raggiungere, in piena notte, una strada statale. Inevitabili gli addebiti di responsabilità a carico della titolare dell’allevamento, ritenuta colpevole per...

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 52122/18; depositata il 20 novembre)

    Lavoro

    previdenza

    Illegittima la revoca dell’indennità di accompagnamento per assenza alla visita di revisione

    di La Redazione

    Non può essere revocata l’indennità di accompagnamento erogata a favore di un assistito affetto da patologie irreversibili se non compare alla visita di revisione indetta dall’INPS poiché per quest’ultimo,...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 29919/18; depositata il 20 novembre)

    Penale

    immigrazione

    L’assunzione dell’extracomunitario è consentita solo con regolare permesso di soggiorno a fini lavorativi

    di La Redazione

    L’occupazione come lavoratore dipendente, sia a tempo determinato che indeterminato, di un cittadino extracomunitario è consentita solo se questi è titolare di un regolare permesso di soggiorno a fini lavorativi. Tale permesso...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 52181/18; depositata il 20 novembre)

    Penale

    codice della strada

    L’esito positivo della messa alla prova impedisce al giudice la sospensione della patente

    di La Redazione

    Laddove manchi una pronuncia di condanna o di proscioglimento nel merito, le sanzioni amministrative riprendono la loro autonomia ed entrano a far parte dell’ambito di competenza dell’amministrazione pubblica.  

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 52125/18; depositata il 20 novembre)

    Lavoro

    notificazioni

    Il rispetto del termine per effettuare la notifica nel rito del lavoro

    di La Redazione

    Le nullità della notificazione derivanti da vizi che non consentono all’atto di raggiungere lo scopo cui è destinato (ossia la regolare costituzione del rapporto processuale) sono sanabili ex tunc, con effetto retroattivo a...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 29920/18; depositata il 20 novembre)

    Fisco

    imposte dirette

    Via libera al forfettario nel 2018 per chi ha iniziato l'attività nel 2014

    di La Redazione

    Con la risposta n. 72, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito i dubbi posti con un interpello da un contribuente che aveva iniziato la sua attività nel 2014 con il regime di vantaggio.  

    Rassegne

    24/02/2021

    RASSEGNA DELLE SEZIONI UNITE CIVILI DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    23/02/2021

    RASSEGNA DELLA SEZIONE TRIBUTARIA DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    Seguici su Twitter