POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 25 febbraio 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 26.04.2018

    Primo piano

    Penale

    maltrattamenti

    Due distinte denunce per maltrattamenti: qual è la competenza territoriale?

    L’antigiuridicità delle condotte nel reato di maltrattamenti è correlata dalla reiterazione di più atti lesivi dell’integrità morale e fisica della persona offesa, da ciò consegue che la struttura...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 18175/18; depositata il 24 aprile)

    Penale

    misure cautelari personali

    Divieto di avvicinamento: l’individuazione dei luoghi deve avvenire per relationem

    L’ordinanza che dispone il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa non deve indicarli in modo esplicito poiché, diversamente, «si consentirebbe all’agente di avvicinarsi alla...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 18139/18; depositata il 24 aprile)

    Penale

    prescrizione

    Sciopero del VPO e sospensione del corso della prescrizione: l’organo che sostiene l’accusa può essere equiparato al difensore?

    La Cassazione è interrogata sulla possibilità di sospensione del corso della prescrizione nel caso in cui il Vice Procuratore onorario decida di aderire all’astensione collettiva proclamata dai magistrati onorari. Per decidere...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 18101/18; depositata il 24 aprile)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Il rispetto di precisi orari di lavoro e l’assenza di una struttura organizzativa del lavoratore identificano la subordinazione

    La Suprema Corte ribadisce come, al di là della qualificazione del rapporto di lavorativo fornita dal datore di lavoro, il rapporto di tipo subordinato può individuarsi secondo specifici criteri quali, ad esempio, il rispetto di...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 10077/18; depositata il 24 aprile)

    Penale

    immigrazione

    Condizioni ostative all’espulsione dello straniero: unità familiare e convivenza con la famiglia

    In sede di opposizione avvero l’ordinanza di espulsione dello straniero, quale sanzione sostitutiva della detenzione residua che egli doveva espiare, il Tribunale di sorveglianza non può limitarsi all’esame delle risultanze...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 18166/18; depositata il 24 aprile)

    Penale

    violazione di domicilio

    Poveri e con figli: nessuna giustificazione per l’occupazione abusiva della casa popolare

    di Attilio Ievolella

    Condanna definitiva per una coppia. Respinto il richiamo difensivo alla loro situazione di indigenza e alla necessità di tutelare i figli minori. Questo elemento non può rendere meno grave la scelta di prendere possesso di una casa...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 18119/18; depositata il 24 aprile)

    Lavoro

    rapporti di lavoro

    Assente per una visita, certificazione lacunosa: nessuna sanzione per il dipendente

    Censurabile, secondo i Giudici, il comportamento tenuto dal lavoratore. Impossibile, però, sostenere che egli abbia simulato la malattia. Esclusa quindi l’applicazione della sospensione dal servizio.

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 10086/18; depositata il 24 aprile)

    Amministrativo

    insegna hotel

    Città d'arte: difficile distinguere tra storia e progresso

    di Stefano Manzelli

    Anche l'insegna di uno storico hotel di Venezia può essere considerato un elemento ornamentale come il tappeto e le sue sculture che da tempo immemorabile accolgono i visitatori.  

    (TAR Veneto, sez. III, sentenza n. 414/18; depositata il 18 aprile)

    Rassegne

    25/02/2021

    RASSEGNA DELLA SEZIONE LAVORO DELLA CASSAZIONE

    Francesca Evangelista

    24/02/2021

    RASSEGNA DELLE SEZIONI UNITE CIVILI DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    Seguici su Twitter