POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 03 marzo 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 09.04.2018

Civile

querela di falso

L’errata indicazione della data del verbale di udienza non inficia la veridicità dei fatti in esso dichiarati

di Emanuele Bruno - Avvocato

L'interesse a proporre querela di falso sussiste in capo a tutti coloro nei cui confronti il medesimo documento è o può essere fatto valere.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, ordinanza n. 8483/18; depositata il 6 aprile)

Penale

ordinamento penitenziario

Infermità psichica del condannato: dopo il superamento degli OPG alcune precisazioni sulle alternative

Il Tribunale di Sorveglianza rigettava l’istanza di detenzione domiciliare promossa dal condannato in stato di infermità mentale, ritenendo doversi percorrere la strada della tutela della salute del detenuto attraverso i circuiti...

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 15531/18; depositata il 6 aprile)

Penale

notificazioni

Imputato detenuto: la notifica presso l’avvocato è nulla

La notifica effettuata presso il domicilio dichiarato o eletto dall’imputato detenuto, il cui sopravvenuto stato di detenzione sia noto al giudice procedente, è affetta da nullità assoluta ed insanabile.

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 15477/18; depositata il 6 aprile)

Lavoro

apprendistato

Apprendisti, violazione dell’obbligo formativo e decadenza dalle agevolazioni contributive

In tema di apprendistato, la decadenza del datore di lavoro dalle agevolazioni contributive si realizza, per l’intera durata del contratto, laddove l’inadempimento all’obbligo della formazione esterna abbia un’obiettiva...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 8564/18; depositata il 6 aprile)

Fisco

agevolazioni fiscali

Bonus alunni con disturbo apprendimento, in chiaro le regole

È online il provvedimento delle Entrate che fissa le modalità di fruizione dello sconto fiscale previsto per i ragazzi con DSA (disturbo specifico dell’apprendimento) che acquistano strumenti didattici o sussidi tecnici e...

Penale

PPT – giurisprudenza

Irricevibile il ricorso a mezzo PEC nel giudizio penale di cassazione

La Corte di legittimità ribadisce l’impossibilità di depositare atti di impugnazione per cassazione mediante PEC «non essendo permessa la presentazione dei ricorsi con modalità diverse da quelle previste a pena di...

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 15546/18; depositata il 6 aprile)

Penale

molestie

L’invio di lettere anonime non configura il reato di molestia o disturbo alle persone

Il reato di molestia o disturbo alle persone di cui all’art. 660 c.p. si configura solamente laddove la molestia o il disturbo sia compiuto «in luogo pubblico o aperto al pubblico, ovvero col mezzo del telefono, per petulenza o per...

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 15523/18; depositata il 6 aprile)

Penale

legittima difesa

Escluso l’eccesso di legittima difesa se vengono colpite le zone vitali della vittima disarmata

E’ da ritenersi esclusa la sussistenza di un’ipotesi di eccesso di legittima difesa nel caso in cui i colpi inferti con un’arma da taglio raggiungano zone vitali della vittima disarmata, laddove l’agente non riporti alcuna...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 15460/18; depositata il 6 aprile)

Fisco

accertamento fiscale

Indagini bancarie, legittimo l’accertamento

di Davide Di Giacomo

L’ufficio finanziario può emettere, anche senza motivarlo, l’avviso di accertamento fondato su indagini bancarie anche in assenza di elementi gravi, precisi e concordanti di evasione fiscale.  

(Corte di Cassazione, sez. V Civile, sentenza n. 8266/18; depositata il 4 aprile)

Fisco

IVA

Banche depositarie OICR, il forfait sull'aliquota imponibile non è più al passo con i tempi

Una nuova risoluzione dell’Agenzia delle Entrate considera non più adeguata la percentuale di imponibilità (pari al 28,3%) definita tramite prassi nel 2013. Nessuna sanzione per il periodo d’imposta 2017.

Rassegne

03/03/2021

RASSEGNA DELLE SEZIONI CIVILI DELLA CASSAZIONE

Francesco Antonio Genovese

02/03/2021

RASSEGNA DELLA SEZIONE TRIBUTARIA DELLA CASSAZIONE

Francesco Antonio Genovese

Seguici su Twitter