POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 27.11.2017

    Primo piano

    Penale

    notificazione

    L’importanza di aggiornare i recapiti sulla carta intestata…

    L’avvocato si vede definitivamente rigettare il ricorso con cui invocava la nullità della notificazione della sentenza perché effettuata ad un indirizzo fax non più in uso dal suo studio legale ma ancora risultante...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 53476/17; depositata il 24 novembre)

    Penale

    ordinamento penitenziario

    In carcere con due figlie a casa: niente detenzione domiciliare. È pericolosa e instabile

    Respinta definitivamente la richiesta presentata dalla donna. Pur prendendo atto dell’interesse dei minori, i giudici ritengono impossibile consentire alla madre di usufruire della detenzione tra le mura domestiche.

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 53426/17; depositata il 24 novembre)

    Penale

    competenza

    Le Sezioni Unite alla prova della connessione teleologica: s’intende la mera strumentalità fra reati

    di Francesco, G. Capitani - Avvocato

    Non occorre identità soggettiva fra correi per individuare la competenza territoriale nei luoghi di verifica del reato più grave ex art. 16 c.p.p.. Dai giudici una soluzione favorevole alla politica criminale di maggior...

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 53390/17; depositata il 24 novembre)

    Lavoro

    mobbing

    Per il mobbing non rilevano gli episodi subiti dal lavoratore anni prima

    Affinché sia configurabile il mobbing, le condotte degli agenti debbono essere persecutorie, sistematiche e ripetute a breve termine, non potendosi contestare singoli episodi avvenuti a distanza di anni.

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 28098/17; depositata il 24 novembre)

    Fisco

    impugnazioni

    Avviso di mora, ricorso ammissibile

    di Davide Di Giacomo

    L’avviso di mora è atto impugnabile dal contribuente che ne deve eccepire la nullità per omessa notifica dell’atto presupposto (cartella di pagamento).

    (Corte di Cassazione, sez. V Civile, sentenza n. 27776/17; depositata il 22 novembre)

    Penale

    violazione di domicilio

    Nessuna violazione del domicilio per l'imputato che aggredì la vittima davanti casa

    In tema di violazione di domicilio, la definizione di privata dimora non può essere considerata equivalente a quella di proprietà privata.

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 53438/17; depositata il 24 novembre)

    Penale

    misure di prevenzione

    Un episodio non fa abitualità

    Ai fini della sussistenza della violazione del divieto «di associarsi a pregiudicati», è richiesta una ripetitività della condotta che dimostri un preciso modus comportamentale protratto nel tempo con plurimi e stabili...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 53403/17; depositata il 24 novembre)

    Penale

    lesioni personali

    Violenza in campo: i limiti della scriminante dell'attività sportiva

    di Paolo Grillo - Avvocato penalista

    La scriminante atipica del c.d. “rischio consentito” non si applica al caso in cui le lesioni, procurate in occasione di una competizione sportiva, siano la risultante di una condotta posta in essere “a gioco fermo”.

    (Tribunale di Milano, sez. VII Penale, sentenza n. 7173/17; depositata il 9 ottobre)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Discriminata la dipendente part-time di Autostrade per l’Italia

    La Cassazione si esprime in tema di differenze retributive tra i lavoratori a tempo pieno e part-time. E' fondamentale il rispetto del principio di non discriminazione e di parità di trattamento.

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 28097/17; depositata il 24 novembre)

    Amministrativo

    privacy

    Il foglio di via obbligatorio viola l’art. 8 Cedu se impedisce l’assistenza del padre malato

    di Giulia Milizia

    L’art. 8 Cedu tutela la privacy intesa in senso lato, comprendente anche la serenità e l’unità familiare. Ergo il rimpatrio con foglio di via obbligatorio verso il Comune di residenza di un uomo trovato in possesso di...

    (TAR Umbria, sez. I, sentenza n. 720/17; depositata il 20 novembre)

    Seguici su Twitter