POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 16.02.2017

Penale

misure di prevenzione

La violazione del codice della strada commessa dal sorvegliato speciale integra il reato di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale?

di Alfredo Foti - Avvocato penalista

Il sorvegliato speciale che conduca un veicolo senza patente o con patente revocata o sospesa viola tanto il precetto specifico che tale comportamento vieta quanto quello generico di vivere onestamente e di rispettare le leggi derivante dal...

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 7335/17; depositata il 15 febbraio)

Penale

truffa

Truffa online: come si determina la competenza territoriale del giudice?

Ai fini della consumazione del reato di truffa è necessario che l’ingiusto profitto entri nella sfera giuridica di disponibilità dell’agente, non basta in tal senso la sola fuoriuscita da quella del soggetto passivo. Nel...

(Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 7294/17; depositata il 15 febbraio)

Penale

violenza sessuale

Il bacio sul braccio integra il reato di violenza sessuale solo in forma tentata

di Serena Gentile - Avvocato penalista

Il delitto di cui all’art. 609-bis c.p. deve ritenersi integrato nella sua forma consumata solo qualora la violenza e la minaccia, quali elementi strutturali della fattispecie, idonee a determinare la costrizione a subire o a compiere un...

(Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 7154/17; depositata il 15 febbraio)

Fisco

cartella di pagamento

La richiesta di rateizzazione della cartella di pagamento non equivale all'abbandono della contestazione in giudizio

di Isabella Buscema - Esperto tributario

La rateizzazione chiesta dal contribuente sulla cartella di pagamento non costituisce acquiescenza al contenuto imperativo della stessa cartella e, pertanto, non rappresenta una manifestazione di rinuncia al diritto di contestare in giudizio la...

(Corte di Cassazione, sez. V Civile, ordinanza n. 3347/17; depositata l’8 febbraio)

Penale

reati di pericolo

Farmaci scaduti conservati in un cassetto: è reato

Perché si configuri il reato previsto dall’art. 443 c.p. rubricato come «commercio o somministrazione di medicinali guasti» è sufficiente la sola conservazione del farmaco in qualsiasi luogo, purché idonea a...

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 7311/17; depositata il 15 febbraio)

Penale

reati sessuali

Violenza sessuale, «ma con sentimento», arguì la difesa

di Francesco, G. Capitani - Avvocato

Le ragioni della convivenza non determinano tuttavia una minore compressione sessuale della vittima. Non valgono dunque la diminuente della levità della violenza ex art. 609-bis, comma 3, c.p..

(Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 7162/17; depositata il 15 febbraio)

Lavoro

dimissioni

La minaccia di far valere un diritto invalida le dimissioni solo se determina un vantaggio ingiusto a danno del lavoratore

di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

La minaccia di far valere un diritto assume i caratteri della violenza morale, invalidante il consenso prestato, soltanto se è diretta a conseguire un vantaggio ingiusto, situazione che si verifica quando il fine ultimo perseguito consista...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 4006/17; depositata il 15 febbraio)

Amministrativo

strumenti urbanistici

Impugnazione dello strumento urbanistico generale, da quando decorre il termine?

di Marilisa Bombi

Nel sistema di pubblicità-notizia disciplinato dalla legislazione urbanistica nazionale e regionale, nonché ai sensi dell'art. 124 t.u.e.l. n. 267/2000, il termine per l'impugnazione dello strumento urbanistico generale...

(Consiglio di Stato, sez. VI, sentenza n. 622/17; depositata il 13 febbraio)

Seguici su Twitter