POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 30.01.2017

    Primo piano

    Lavoro

    mobbing

    Mobbing? E’ necessario l’intento persecutorio

    La Corte di Cassazione ha l’occasione di ribadire il concetto di mobbing e quali sono gli elementi che devono ricorrere affinché la fattispecie si possa realizzare. Primo fra tutti l’intento persecutorio da parte del datore di...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n . 2142/17; depositata il 27 gennaio)

    Lavoro

    voucher

    Voucher asilo nido: prorogato il termine per la domanda

    È stato pubblicato lo scorso venerdì sul sito dell'INPS un avviso che proroga al 31 dicembre 2018 (o, comunque, fino ad esaurimento dei fondi stanziati) la presentazione delle domande per l'erogazione dei voucher asilo nido...

    Fisco

    notificazioni

    Dichiarazione congiunta: la notifica della cartella al marito blocca decadenza e prescrizione nei confronti della moglie

    di Leda Rita Corrado - Avvocato e Giornalista pubblicista, Dottore di ricerca in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

    In caso di dichiarazione congiunta, la notifica della cartella di pagamento è eseguita nei confronti del marito e i coniugi sono responsabili in solido per il pagamento delle somme iscritte a ruolo a suo nome. Per effetto della...

    (Corte di Cassazione, sez. Tributaria Civile, sentenza n. 2071/17; depositata il 27 gennaio)

    Amministrativo

    appalto

    Silenzio assenso: a volte la semplificazione è del tutto inutile

    di Marilisa Bombi

    Ciò in quanto, se la legge di gara prevede, quale requisito per la partecipazione, l'iscrizione in un apposito registro, a nulla rileva il fatto che la legge regionale preveda il silenzio assenso a fronte della domanda di iscrizione.

    (Consiglio di Stato, sez. V, sentenza n. 199/17; depositata il 18 gennaio)

    Seguici su Twitter