POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 27.01.2017

    Primo piano

    Lavoro

    licenziamento

    Giusta causa: questione di proporzione

    di Martina Tonetti - Avvocato

    Il licenziamento per giusta causa è proporzionato e, quindi, legittimo se sanziona, da ultimo, una condotta reiterata, già punita progressivamente con sanzioni disciplinari di tipo conservativo.

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 2007/17; depositata il 26 gennaio)

    Lavoro

    licenziamento

    La gravità della colpa della lavoratrice madre deve essere accertata in concreto dal giudice

    di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

    Il divieto di licenziamento della lavoratrice madre è reso inoperante ove ricorra la colpa grave della lavoratrice, che non può ritenersi integrata dalla sussistenza di un giustificato motivo soggettivo, ovvero di una situazione...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 2004/17; depositata il 26 gennaio)

    Lavoro

    rapporti di lavoro

    Il lavoratore a progetto riceve le direttive dal gestore del supermercato? C’è la subordinazione

    di Giuseppe Marino - Avvocato e Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale

    Indipendentemente dagli accordi contrattuali tra la società committente e la società dove il collaboratore a progetto svolge la sua attività, se quest’ultimo è concretamente sottoposto al potere direttivo ed...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 1997/17; depositata il 26 gennaio)

    Fisco

    agevolazioni fiscali

    Conservazione del bonus prima casa, l’Agenzia si uniforma alla Cassazione

    Non perde le agevolazioni chi aliena l’immobile agevolato e costruisce entro un anno un nuovo immobile su un terreno già in possesso al momento della cessione del primo. L’indicazione è contenuta nella risoluzione n....

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Come si calcola il contributo all’ENPAM?

    di Ilaria Leverone

    Il contributo del 2% previsto dall’art. 1, comma 39, l. n. 243/2004 dovuto dalle società di capitali ha come base di calcolo il fatturato annuo attinente prestazioni specialistiche rese per il (e rimborsate dal) servizio sanitario...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 2005/17; depositata il 26 gennaio)

    Lavoro

    diritto alle ferie

    Le ferie non godute vanno monetizzate. Quando?

    di Maura Corrado - praticante avvocato e giornalista pubblicista

    La norma del CCNL area dirigenze medica e veterinaria che dispone il pagamento delle ferie solo nel caso in cui, alla cessazione del rapporto risultino non fruite per esigenze di servizio o per cause indipendenti dalla volontà del...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 2000/17; depositata il 26 gennaio)

    Fisco

    imposte indirette

    La determinazione dei prezzi di vendita degli immobili ceduti dall’impresa richiede l’applicazione dei valori minimi dell'OMI

    di Isabella Buscema - Esperto tributario

    La determinazione dei prezzi di vendita degli immobili ceduti dall’impresa richiede l’applicazione dei valori minimi dell'OMI e non l’importo medio come invece operato dal Fisco. Occorre parametrare il prezzo di vendita,...

    (Corte di Cassazione, sez. V Civile, sentenza n. 1539/17; depositata il 20 gennaio)

    Amministrativo

    codice della strada

    Pubblicità nella rotatoria salva in corner

    di Stefano Manzelli

    Non sempre la pubblicità è vietata nelle rotatorie. Specialmente se si tratta di impianti ben mantenuti che non arrecano interferenze con la sicurezza della circolazione.

    (Consiglio di Stato, sez. I, parere n. 60/17; depositato 13 gennaio)

    Seguici su Twitter