POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 26.01.2017

Penale

bancarotta

Anche i piccoli imprenditori sono condannabili per bancarotta fraudolenta: no alla disparità di trattamento

Un piccolo imprenditore lamenta l’ingiustizia della condanna subita per bancarotta fraudolenta, adducendo la violazione della legge processuale (in tema di notifica impossibile) e della legge penale (in tema di irretroattività della...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 3821/17; depositata il 25 gennaio)

Penale

maltrattamenti

Manata all’allievo in classe: docente aggressivo e condannato

Pena fissata in un mese di reclusione per l’insegnante. L’episodio contestato è solo una testimonianza del discutibile approccio avuto con gli studenti. Irrilevante il clima di ostilità lamentato dall’uomo.

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 3801/17; depositata il 25 gennaio)

Lavoro

notificazioni

Anche la comunicazione di cancelleria fa decorrere il termine di impugnazione

di Mario Scofferi - Giglio & Scofferi Studio Legale del Lavoro

L’attestazione della cancelleria relativa all’avvenuta comunicazione a mezzo PEC della sentenza è certamente idonea a provare sia l’avvenuta ricezione della comunicazione telematica sia il contenuto della medesima, atteso...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 1907/17; depositata il 25 gennaio)

Lavoro

previdenza

Sistema pensionistico: chiarimenti per i lavoratori dello spettacolo e gli sportivi professionisti

Chiarimenti sui criteri per l'accertamento dell'anzianità contributiva al 31 dicembre 1995 e sul sistema pensionistico applicabile sono forniti dalla circolare INPS n. 10 del 24 gennaio 2017, n. 10, per gli iscritti alla Gestione...

Penale

accesso abusivo a sistema informatico

Quell’accesso “autorizzato” di troppo...

di Federica Dulio

Ai fini dell’integrazione del reato di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, rileva il fatto che il soggetto, anche se normalmente abilitato ad accedere al sistema, abbia o meno operato l’accesso in questione nel...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 3818/17; depositata il 25 gennaio)

Penale

querela

Scontato il potere di querelare per il rappresentante legale di una società

L’esercizio del diritto di querela, rientrando pacificamente fra i compiti del rappresentante legale di una società di capitali, non richiede il conferimento di apposito mandato. Il rappresentante non è tenuto a dar conto del...

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 3794/17; depositata il 25 gennaio)

Lavoro

compensi professionali

Il compenso delle prestazioni professionali dipende, in primo luogo, dall’accordo tra le parti

C’è un ordine preferenziale nell’applicazione dei criteri di determinazione del compenso per i professionisti. La Corte di Cassazione spiega meglio l’interpretazione da utilizzare per l’art. 2233 c.c..

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 1900/17; depositata il 25 gennaio)

Fisco

avviso di accertamento

Accertamento induttivo: la Cassazione boccia il “bottigliometro”

di Leda Rita Corrado - Avvocato e Giornalista pubblicista, Dottore di ricerca in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

A seguito di un accertamento ad opera dell’Amministrazione finanziaria, viene rilevato un consumo di vino superiore rispetto a quello dichiarato tramite i ricavi e viene emesso avviso di accertamento nei confronti di un ristorante. La Corte...

(Corte di Cassazione, sez. Tributaria, sentenza n. 1103/17; depositata il 18 gennaio)

Seguici su Twitter