POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 01 marzo 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 06.10.2016

Penale

sinistro stradale

Spetta all’accusa provare chi fosse alla guida della vettura che ha causato il sinistro stradale

Affinché la regola dell’oltre ogni ragionevole dubbio sia rispettata occorre che il reato sia attribuibile all’imputato con un alto grado di credibilità razionale: le ipotesi alternative devono dunque risultare prive di...

(Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 41968/16; depositata il 5 ottobre)

Penale

delitti contro la moralità pubblica

Sesso in strada: coppia punibile solo con una multa

Salvi due stranieri beccati a far sesso lungo una pubblica via, per giunta ben illuminata. Azzerata la condanna a tre mesi di reclusione decisa in appello. Per loro, però, neanche l’obbligo della sanzione pecuniaria: il reato...

(Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 41731/16; depositata il 5 ottobre)

Lavoro

rapporto di lavoro

Ubriaco sul lavoro, secondo i colleghi: niente licenziamento

La ricostruzione dell’episodio non è certa. Alcuni lavoratori hanno affermato che il loro collega, inquadrato come custode, era in stato di ebbrezza, ma, allo stesso tempo, hanno spiegato di non saper distinguere se una persona...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19932/16; depositata il 5 ottobre)

Lavoro

pubblico impiego

Qualifica richiesta non corrispondente alle capacità del lavoratore disabile: nessun obbligo di collocamento

La ratio dell'art. 9 della l. n. 68/1999, che attribuisce al datore di lavoro la facoltà di indicare nella richiesta di avviamento la qualifica del lavoratore disabile da assumere a copertura dei posti riservati in un sistema di cd....

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19928/16; depositata il 5 ottobre)

Fisco

accertamento fiscale

Riscossione mediante ruoli e mancanza della sottoscrizione

di Isabella Buscema - Esperto tributario

Nel processo tributario, l’onus probandi ex art. 2697 c.c. della valida sottoscrizione del ruolo, in caso di contestazione, spetta alla controparte, sia essa rappresentata dall’Agenzia delle Entrate che ha formato il ruolo, sia essa...

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – T, ordinanza n. 19761/16; depositata il 3 ottobre)

Penale

diritto di critica

È reato dare del “Pinocchio” all’amministratore di condominio?

In tema di diffamazione a mezzo stampa, sussiste l’esimente del diritto di critica quando le espressioni utilizzate consistano in un’argomentazione che esplicita le ragioni di un giudizio negativo collegato agli specifici fatti...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 41785/16; depositata il 5 ottobre)

Lavoro

rapporto di lavoro

Il malato non può lavorare a favore di terzi

di Mario Scofferi - Giglio & Scofferi Studio Legale del Lavoro

Il medico, in rapporto di lavoro pubblico contrattualizzato non esclusivo, che durante il periodo di assenza per malattia presti attività libero-professionale presso una casa di cura privata, sia pure per un breve arco temporale ed in...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19933/16; depositata il 5 ottobre)

Lavoro

pubblico impiego

Tempi certi per procedimento disciplinare e licenziamento

di Martina Tonetti - Avvocato

L’art. 5, comma 4, l. n. 97/2001 che dispone che il procedimento disciplinare deve avere inizio o, in caso di intervenuta sospensione, deve proseguire entro 90 giorni dalla comunicazione alla pubblica amministrazione della sentenza penale...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19930/16; depositata il 5 ottobre)

Lavoro

licenziamento

Controlli difensivi legittimi solo se estranei al rapporto di lavoro

I «controlli difensivi» sui dipendenti devono riguardare comportamenti specifici che esulano il rapporto di lavoro. Sono dunque legittimi solo quando riguardano specifiche condotte lesive estranee al rapporto di lavoro.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19922/16; depositata il 5 ottobre)

Amministrativo

ambiente

Siti inquinati (da ammoniaca e solfiti) e competenza alla messa in sicurezza dell'area

di Marilisa Bombi

Sarà anche vero che «chi» inquina paga. Ma il «chi» va attentamente individuato e non è genericamente riconducibile al proprietario dell'area.

(Consiglio di Stato, sez. VI, sentenza n. 4099/16; depositata il 5 ottobre)

Rassegne

26/02/2021

RASSEGNA DELLE SEZIONI PENALI DELLA CASSAZIONE

Giuseppe Luigi Fanuli - Presidente del Tribunale di Pesaro

25/02/2021

RASSEGNA DELLA SEZIONE LAVORO DELLA CASSAZIONE

Francesca Evangelista

Seguici su Twitter