POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 02 marzo 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 13.05.2016

    Primo piano

    Penale

    maltrattamenti in famiglia

    La sottile linea rossa tra i maltrattamenti e l’abuso dei mezzi di correzione

    di Laura Piras - Avvocato

    Il cagionare nella vittima minore, all’agente affidata per ragioni di educazione e/o istruzione, sofferenze fisiche e/o morali, pur se accompagnate dall’intenzione di agire per finalità educative e correttive, non integra la...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 19852/16; depositata il 12 maggio)

    Penale

    cause di estinzione del reato

    Sempre imprescrittibili i reati puniti con l’ergastolo, anche quelli commessi prima della legge di riforma della prescrizione c.d. ex cirielli n. 251/2005

    di Francesco, G. Capitani - Avvocato

    Le Sezioni Unite: vale la soluzione anche nel caso dell’integrazione di circostanze attenuanti che abbiano modulato al ribasso la pena. Il giudice non può tener conto della pena temporanea in concreto applicabile.

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 19756/16; depositata il 12 maggio)

    Lavoro

    risarcimento danni

    Non sempre la prova del danno è a carico del lavoratore

    di Mario Scofferi - Giglio & Scofferi Studio Legale del Lavoro

    Il datore di lavoro, inadempiente all’obbligo di assunzione di un lavoratore (da qualsiasi norma imposto), è tenuto a risarcire l’intero pregiudizio patrimoniale consequenzialmente patito dal lavoratore durante tutto il periodo...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 9758/16; depositata il 12 maggio)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    In quali casi il datore di lavoro può avvalersi di un’agenzia investigativa?

    di Ilaria Leverone

    Per operare lecitamente, le agenzie investigative non devono sconfinare nella vigilanza dell’attività lavorativa vera e propria, riservata dall’art. 3 dello Statuto dei Lavoratori direttamente al datore di lavoro e ai suoi...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 9749/16; depositata il 12 maggio)

    Penale

    molestie

    La petulanza è esclusa in un rapporto affettivo caratterizzato da frequenti litigi telefonici

    di Alessandro Ferretti - Professore di Diritto dei Beni Culturali

    La Cassazione ribadisce i contorni della fattispecie contravvenzionale contenuta nell’art. 660 c.p., puntualizzando il contenuto della c.d. petulanza. 

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 19767/16; depositata il 12 maggio)

    Penale

    reato impossibile

    I criteri di valutazione dell’idoneità degli atti

    di Paolo Grillo - Avvocato penalista

    La valutazione della idoneità degli atti deve essere operata in riferimento alla possibilità che lo scopo perseguito dall’agente si produca per effetto della condotta: detta valutazione, invece, non deve essere informata ad un...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 19701/16; depositata il 12 maggio)

    Lavoro

    cassa liberi professionisti

    La deroga al tetto massimo del massimale erogato per maternità è discrezionale e va motivata solo se adottata

    di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

    L’indennità di maternità corrisposta alle libere professioniste iscritte ad una cassa di previdenza ed assistenza professionale viene determinata ai sensi dell’art. 70 del d.lgs. n. 151/2001, con il limite massimo...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 9757/16; depositata il 12 maggio)

    Amministrativo

    compenso avvocati

    Natura ed onere di motivazione del parere di congruità sulla parcella del legale

    di Giulia Milizia

    Il parere di congruità della notula, emesso dal COA, è un atto soggettivamente ed oggettivamente amministrativo, che non si esaurisce in una mera certificazione della rispondenza del credito alla tariffa professionale vigente, ma...

    (TAR Perugia, sez. I, sentenza n. 395/16; depositata il 10 maggio)

    Rassegne

    02/03/2021

    RASSEGNA DELLA SEZIONE TRIBUTARIA DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    01/03/2021

    RASSEGNA DEL CONSIGLIO DI STATO

    Benedetta Civilla - Avvocato

    Seguici su Twitter