POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 20 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 04.12.2015

    Primo piano

    Penale

    rissa

    Aggredito, si difende: niente rissa

    L’illecito di rissa si configura se, nella colluttazione violenta, le fazioni contrapposte sono entrambe animate dalla volontà di arrecare un danno all’incolumità altrui. La fattispecie in esame non è integrata...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 48007/15; depositata il 3 dicembre)

    Penale

    truffa e falso

    L’identikit delle leggi di interpretazione autentica

    di Paolo Grillo

    Per stabilire se una determinata legge è da considerarsi di interpretazione autentica non occorre verificare se essa sia stata promulgata per dirimere contrasti giurisprudenziali. Le norme di interpretazione autentica, oltre alla loro...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 47772/15; depositata il 3 dicembre)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Il licenziamento per ritorsione alla luce dei principi comunitari di non discriminazione

    di Ilaria Leverone

    In tema di licenziamento, laddove vengano in considerazione eventuali profili discriminatori o ritorsivi nel comportamento datoriale, il giudice nazionale non può fare a meno di effettuarne la valutazione sia in base all’art. 3...

    (Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, sentenza n. 24648/15; depositata il 3 dicembre)

    Fisco

    agevolazioni

    PMI, 7,5 milioni per promuovere marchi e disegni

    Spazio nella Gazzetta Ufficiale n. 282 del 3 dicembre 2015 al comunicato del Ministero dello Sviluppo Economico recante l’avviso relativo alla pubblicazione dei bandi Disegni +3 e Marchi +2. Le istanze potranno essere presentate,...

    Penale

    mezzi di prova

    Per condannare il già assolto va rinnovata l’istruttoria dibattimentale

    di Francesco, G. Capitani - Avvocato

    Quando il giudice intende ribaltare la soluzione assolutoria in primo grado vanno (almeno) nuovamente sentiti i testi. La Cassazione si adegua alla più garantista giurisprudenza comunitaria ex art. 6 della CEDU.

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 47793/15; depositata il 3 dicembre)

    Lavoro

    sindacati e azienda

    Astensione dal lavoro con adesione ‘a sorpresa’ dei dipendenti. Sciopero illegittimo

    Vittoria per la società, proprietaria di una catena di supermercati. Le modalità di realizzazione dell’astensione, decise dai rappresentanti sindacali, sono valutabili come un abuso in piena regola. Lasciare a ogni lavoratore...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 24653/15; depositata il 3 dicembre)

    Fisco

    studi di settore

    Contraddittorio: è l’amministrazione finanziaria che deve dimostrare di aver invitato il contribuente

    di Federico Gavioli - Dottore commercialista, revisore legale dei conti e giornalista pubblicista

      L’accertamento basato sull’applicazione degli studi di settore nasce solo dall’esito del confronto tra contribuente e amministrazione finanziaria nel contraddittorio; se l’Amministrazione Finanziaria non...

    (Corte di Cassazione, sez. V Civile, sentenza n. 24506; depositata il 2 dicembre 2015)

    Amministrativo

    elezioni amministrative

    Voto disgiunto e criteri preferenziali. In quale lista è candidata la gente comune?

    di Marilisa Bombi

      Tra liste civiche ed il M5S, il rischio di indicare il candidato prescelto in una lista errata è elevato. A Pescara, chi ci ha guadagnato è stato il M5S, ciò in quanto il criterio del voto disgiunto vale solo per...

    (Consiglio di Stato, sez. V, sentenza n. 5384/15; depositata il 27 novembre)

    Speciali

    20/10/2020

    Superbonus: uno Speciale con tutte le novità

    Giuseppe Marino - Avvocato e Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale

    Seguici su Twitter