POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 27 febbraio 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 27.11.2015

    Primo piano

    Penale

    infortuni sul lavoro

    Il lavoro “a nero” non esclude ma aggrava la responsabilità del datore di lavoro

    di Francesco, G. Capitani - Avvocato

    L’art. 2087 c.c., inoltre, sopperisce alla mancanza di disposizioni specifiche in ordine alla sicurezza dei lavoratori previste in caso di particolari e circostanziate fonti di pericolo.

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza 46979/15; depositata il 26 novembre)

    Penale

    peculato

    Ambo, Terno, Quaterna o...peculato? La responsabilità penale del ricevitore del lotto

    di Paolo Grillo

    Il ricevitore del lotto, persona incaricata di un pubblico servizio, risponde del delitto di peculato se si appropria delle somme riscosse dai giocatori, non versandole all'erario entro il giovedì successivo all'estrazione del...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 46954/15; depositata il 26 novembre)

    Penale

    ne bis in idem

    Quanti e quali limiti alla rilevabilità in Cassazione della violazione del divieto del “ne bis in idem”?

    di Enrico Fontana - Avvocato penalista

    Non è deducibile dinanzi alla Corte di Cassazione la violazione del divieto del “ne bis in idem”, in quanto è precluso, in sede di legittimità, l’accertamento del fatto, necessario per verificare la...

    (Corte di Cassazione, Sezione III, sentenza n. 46846/15, depositata il 26 novembre 2015)

    Lavoro

    licenziamento

    La scelta del lavoratore dell’indennità sostitutiva estingue il rapporto di lavoro e il diritto alle retribuzioni

    di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

      In ambito di tutela reale ai sensi dell’art. 18 della l. n. 300/1970, nel testo precedente le modifiche introdotte con la l. n. 92/2012, l’ordine di reintegrazione emesso dal giudice a seguito di dichiarazione di...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Civile - L, ordinanza n. 24195/15; depositata il 26 novembre)

    Fisco

    opzioni fiscali

    Consolidato e Patent Box, i software sul sito dell’Agenzia

    L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione i software per il Patent Box e per il Consolidato Nazionale. Si trovano gratuitamente sul sito delle Entrate.

    Penale

    circostanze aggravanti

    Non sussiste l’aggravante della destrezza nel furto compiuto a causa dell’assenza di vigilanza sull’oggetto rubato

    di Alessandro Ferretti - Professore di Diritto dei Beni Culturali

    Per ravvisare l’aggravante della destrezza è necessario l’approfittamento di una qualunque situazione di tempo o di luogo idonea a sviare l’attenzione della persona offesa, distogliendola dal controllo che normalmente...

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 46977/15; depositata il 26 novembre)

    Penale

    reati tributari

    Sussiste il reato di dichiarazione fraudolenta anche quando i soggetti della transazione sono diversi da quelli della fatturazione

    di Francesca Radesco

    Una società emetteva fatture per transazioni effettuate da due distinte e diverse società. La Corte è stata chiamata a pronunciarsi in merito alla configurabilità del sequestro preventivo del profitto del reato in...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 46857/15; depositata il 26 novembre)

    Penale

    legittimazione ad agire

    Sequestro preventivo impugnabile dal difensore solo se investito di procura speciale dalla società

      Il difensore che propone reclamo contro il decreto di sequestro deve avere la procura speciale della società, in quanto è la società stessa, quale terzo interessato, legittimata a proporre l’impugnazione.

    (Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 47016; depositata il 26 novembre)

    Lavoro

    compenso avvocati

    Liquidazione degli onorari: le tariffe professionali sono retroattive

    di Giuseppe Marino - Avvocato e Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale

    In tema di determinazione del compenso spettante al difensore nel caso di successione di tariffe professionali nel corso del processo, gli onorari di avvocato devono essere liquidati in base alla tariffa vigente al momento in cui l’opera...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Civile - L, ordinanza n. 24128/15; depositata il 26 novembre)

    Amministrativo

    lavoro pubblico

    Agente scelto e consigliere comunale: l’assenza dal servizio va documentata

    di Marilisa Bombi

    Non è sufficiente, per legittimare l'assenza dal servizio, l'invio della convocazione alla riunione. Ma è, comunque, eccessiva rispetto alla violazione compiuta, la destituzione dell'agente di PS che non giustifica...

    (Consiglio di Stato, sez. III, sentenza n. 5358, depositata il 25 novembre)

    Rassegne

    26/02/2021

    RASSEGNA DELLE SEZIONI PENALI DELLA CASSAZIONE

    Giuseppe Luigi Fanuli - Presidente del Tribunale di Pesaro

    25/02/2021

    RASSEGNA DELLA SEZIONE LAVORO DELLA CASSAZIONE

    Francesca Evangelista

    Seguici su Twitter