POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 28 febbraio 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 20.07.2015

Penale

circostanze aggravanti

Senza abilità da parte del ladro non può essere configurato il delitto di furto con destrezza

di Alessandro Ferretti - Professore di Diritto dei Beni Culturali

In tema di furto aggravato, la destrezza si ravvisa quando la condotta dell’agente sia connotata da particolare agilità e sveltezza, con mosse o manovre particolarmente scaltre tali da eludere la sorveglianza dell’uomo medio,...

(Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 31285/15; depositata il 17 luglio)

Penale

giudicato penale

Il ne bis in idem sussiste nel caso di assoluta identità del fatto storico

di Davide Galasso - Avvocato

In tema di giudicato penale, ai fini della preclusione connessa al principio del ne bis in idem, l'identità del fatto sussiste solo quando vi sia corrispondenza storico-naturalistica nella configurazione del reato, considerato in tutti...

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 31208/15; depositata il 17 luglio)

Lavoro

permessi sindacali

I sindacati sono tutti uguali

di Mario Scofferi - Giglio & Scofferi Studio Legale del Lavoro

L’esercizio del diritto a permessi sindacali retribuiti, previsto dall’art. 30 Stat. lav., non è escluso dalla mancanza di disposizioni contrattuali collettive in tema di quantificazione delle assenze, in quanto, in tale...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 15083/15; depositata il 17 luglio)

Lavoro

periodo di prova

Nullo il patto di prova se il datore di lavoro ha già potuto valutare il lavoratore in precedenti rapporti

di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

Nel lavoro subordinato, il patto di prova tutela l'interesse di entrambe le parti del rapporto a sperimentarne la convenienza. Ove la suddetta verifica sia già intervenuta, con esito positivo, per le specifiche mansioni in virtù...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 15059/15; depositata il 17 luglio)

Penale

circolazione stradale

L’utente della strada è responsabile anche del comportamento imprudente altrui se prevedibile

di Francesca Radesco

I giudici di legittimità riaffermano un principio già noto in materia di circolazione stradale. La violazione di una norma cautelare, seppure collegata ad un comportamento imprudente altrui, determina comunque responsabilità...

(Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 31242/15; depositata il 17 luglio)

Penale

diffamazione a mezzo stampa

Sequestro preventivo del quotidiano on line: il “no” delle Sezioni Unite

di Paolo Grillo

In presenza dei presupposti legittimanti, è consentito il sequestro preventivo di un sito web o di una pagina telematica, anche imponendo al fornitore dei servizi di renderli inaccessibili. La testata giornalistica telematica –...

(Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 31022/15; depositata il 17 luglio)

Lavoro

lavoro subordinato

L’interesse del lavoratore che assiste un familiare portatore di handicap prevale sullo jus variandi del datore di lavoro

di Ilaria Leverone

Alla luce di un’interpretazione costituzionalmente orientata dell’art. 33, comma 5, l. n. 104/1992, il diritto del genitore o del familiare lavoratore che assista con continuità un parente o un affine entro il terzo grado...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 15081/15; depositata il 17 luglio)

Fisco

studi di settore

Regime premiale, accesso negato dai dati infedeli

Con la circolare n. 28/E del 17 luglio, le Entrate forniscono precisazioni sugli obblighi di comunicazione e i conseguenti effetti sul regime premiale di cui all’art. 10, d.l. n. 201/2011. L’Interpretazione offerta è piuttosto...

Rassegne

26/02/2021

RASSEGNA DELLE SEZIONI PENALI DELLA CASSAZIONE

Giuseppe Luigi Fanuli - Presidente del Tribunale di Pesaro

25/02/2021

RASSEGNA DELLA SEZIONE LAVORO DELLA CASSAZIONE

Francesca Evangelista

Seguici su Twitter