POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 30.09.2014

    Primo piano

    Penale

    Misure alternative

    Il reato continua, ma l’esito della messa alla prova no

      In caso di continuazione esterna tra i reati giudicati e giudicandi, la sospensione del processo e la messa alla prova disposte per i primi non si estendono automaticamente ai secondi.

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 40312/14; depositata il 29 settembre)

    Penale

    reato proprio

    Se il pubblico ufficiale è salvo, non può essere condannato l’extraneus per concorso in abuso d’ufficio

      Ai fini della configurabilità della responsabilità dell’«extraneus» per concorso nel reato proprio è indispensabile, oltre alla cooperazione materiale ovvero alla determinazione o istigazione alla...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 40303/14; depositata il 29 settembre)

    Penale

    reati tributari

    Dove l’Agenzia presume, il giudice penale non può dedurre

      Le presunzioni legali previste dalle norme tributarie non possono costituire di per sé fonte di prova della commissione del reato, assumendo esclusivamente il valore di dati di fatto, che devono essere valutati liberamente dal...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 40211/14; depositata il 29 settembre)

    Lavoro

    Risarcimento danni

    E’ il lavoratore a dover provare il danno professionale

      Il prestatore di lavoro che ricorra avverso un ingiusto demansionamento, per il risarcimento del danno professionale, deve indicare in modo specifico il tipo di danno e la prova dei pregiudizi scaturiti da questo. In caso contrario,...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 20473/14; depositata il 29 settembre)

    Fisco

    Termini di presentazione

    Dichiarazione IMU-TASI ENC, pubblicato il decreto di proroga

    Approda in Gazzetta Ufficiale (Serie generale, n. 226 del 29 settembre 2014) il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 23 settembre 2014, che dispone la proroga dal 30 settembre al 30 novembre 2014 del termine per la...

    Penale

    turbata libertà degli incanti

    La turbativa è integrata anche senza effettivo conseguimento del risultato perseguito

    di Davide Galasso - Avvocato

      In tema di reato di turbata libertà degli incanti, si richiede la realizzazione di una condotta collusiva, sempre che questa produca l’effetto di impedire o turbare l’andamento di una gara indetta da una pubblica...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 40304/14; depositata il 29 settembre)

    Penale

    capacità di intendere e di volere

    Alcool + farmaci: dannoso al corpo, ma non alla mente

      Per riconoscere un vizio totale o parziale di mente, sono necessari dei disturbi della personalità che abbiano una consistenza, un’intensità ed una gravità tali da menomare in concreto la capacità di...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 40301/14; depositata il 29 settembre)

    Penale

    Diritti costituzionali

    L’astensione dell’avvocato: un diritto senza se e senza ma, al giudice residua la sola verifica sulle condizioni procedimentali del codice di autodisciplina

    di Francesco, G. Capitani - Avvocato

    E non sull’adeguato contemperamento di interessi costituzionali contrapposti, valutazioni già contenute nei codici di autodisciplina, fonti regolamentari di diritto oggettivi vincolanti erga omnes.

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 40187/14; depositata il 29 settembre)

    Fisco

    prova testimoniale

    Dichiarazione soci ammissibile in giudizio

    di Enzo Di Giacomo - Tributarista

    Nel processo tributario è ammessa la dichiarazione dei terzi resa ai verificatori e inserita nel verbale di constatazione.

    (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – T, ordinanza n. 19965/14; depositata il 22 settembre)

    Amministrativo

    Edilizia privata

    L’errore dell’amministratore non può ricadere sul cittadino

    di Marilisa Bombi

    La normativa in materia di semplificazione esplica i suoi effetti. Con la conseguenza che se l'amministrazione travisa le leggi non può essere il cittadino (o l'impresa) a pagarne le conseguenze. Non possono essere ignorate,...

    (Consiglio di Stato, sez. VI, sentenza n. 4780/14; depositata il 22 settembre)

    Seguici su Twitter