POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 23.09.2014

    Primo piano

    Civile

    giurisdizione

    In materia di pensioni, la Corte dei Conti si becca il “pacchetto completo”

      La giurisdizione della Corte dei Conti in materia pensionistica riguarda non solo il diritto alla pensione, ma anche, pur in costanza di lavoro, ogni diritto relativo al rapporto pensionistico, compreso quello relativo al conseguimento...

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza n. 19886/14; depositata il 22 settembre)

    Penale

    estradizione

    MAE: Mai Automatica Estensione, serve il consenso

    Il principio di specialità opera anche in fase esecutiva ed impedisce che l’estradato, che non abbia espresso formale e inequivoco consenso all’estensione dell’estradizione, in mancanza o in attesa dell’estradizione...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 38637/14; depositata il 22 settembre)

    Penale

    alterazione di sostanze alimentari

    Coniglietti avvelenati: il danno arriva fino in tavola

      La somministrazione di un farmaco nocivo ad animali vivi da allevamento può integrare il reato di corruzione ed alterazione di sostanze alimentari. Infatti, gli animali vivi, pur non potendo considerarsi sotto il profilo...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 38624/14; depositata il 22 settembre)

    Lavoro

    previdenza

    La clausola oro va in pensione

    di Martina Tonetti - Avvocato

      Per i pensionati degli istituti bancari di diritto pubblico, poi privatizzati, che godevano dei regimi esonerativi contemplati dalla legge n. 55/1958, il regime perequativo delle pensioni c.d. dell’«aggancio al pari grado...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19928/14; depositata il 22 settembre)

    Fisco

    scritture contabili

    L’accertamento induttivo è giustificato da abrasioni contenute nel registro dei corrispettivi

    di Antonio Terlizzi - Tributarista

    La presenza di abrasioni nel registro dei corrispettivi consente di ritenere inattendibile la scrittura, quindi di giustificare l’accertamento induttivo nei confronti dell’esercente un bar/caffè. Ai sensi degli artt. 2219...

    (Corte di Cassazione, sez. Tributaria, sentenza n. 19755/14; depositata il 19 settembre)

    Penale

    risoluzione del contratto

    Clausola risolutiva espressa: il mancato pagamento del canone di locazione giustifica lo scioglimento del vincolo

    di Gianluca Tarantino - Avvocato e dottore di ricerca in diritto dell'economia

    In tema di risoluzione del contratto di locazione di immobili, perché la risoluzione stessa possa essere dichiarata sulla base di una clausola risolutiva espressa, è richiesta la specifica domanda, con la conseguenza che, una volta...

    (Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 19865/14; depositata il 22 settembre)

    Penale

    diritto di difesa

    Nomina del difensore di fiducia: dal conflitto giurisprudenziale al rigetto del ricorso

    Anche se in riferimento alle modalità e alle forme che devono ritenersi necessarie per una valida nomina del difensore di fiducia dell’imputato vi è un conflitto giurisprudenziale, non sono state chiamate a pronunciarsi le...

    (Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 38626/14; depositata il 22 settembre)

    Penale

    truffa aggravata

    Peculato o truffa? Cambiando le modalità di acquisizione del possesso del denaro il reato cambia

    L’elemento distintivo tra il delitto di peculato e quello di truffa aggravata va individuato con riferimento alle modalità (lecite o meno) di acquisizione del possesso del denaro o di altra cosa mobile altrui oggetto di...

    (Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 38612/14; depositata il 22 settembre)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Nuora e suocera lavorano insieme: quando si tratta di lavoro, non c’è famiglia che tenga

      Il carattere residuale dell’impresa familiare, come risulta dall’art. 230-bis c.c., intende coprire le situazioni di apporto lavorativo all’impresa del congiunto, che sia parente entro il terzo grado o affine entro il...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 19925/14; depositata il 22 settembre)

    Amministrativo

    contratti pubblici

    Il concorrente deve sempre dichiarare in gara tutti i provvedimenti giudiziari definitivi

    di Massimiliano Alesio - Avvocato

    L’omessa dichiarazione, da parte di una impresa concorrente in una gara per l’affidamento di un appalto di lavori pubblici, dell’esistenza di condanne a carico di amministratori, per reati che incidono sulla moralità...

    (Tar Lombardia, sez. IV – Milano, sentenza n. 2208/14; depositata il 19 agosto)

    Seguici su Twitter