POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 18 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

Sezione archivio del 18.04.2014

    Primo piano

    Contratti

    condizione sospensiva mista

    Il finanziamento non condiziona l’efficacia del contratto

    di Valeria Caputo - Avvocato

    La subordinazione dell’efficacia del contratto all’ottenimento di un finanziamento dà luogo ad una condizione sospensiva mista, con la conseguenza che l’obbligo di diligenza richiesto nella gestione della pratica di...

    (Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 8947/14; depositata il 17 aprile)

    Civile

    sanzioni codice della strada

    La nota di sollecito è autonomamente impugnabile dinanzi al giudice ordinario

    di Paola Di Michele - Avvocato

    E’ autonomamente impugnabile, dinanzi al Giudice Ordinario, la nota di sollecito riferita a cartelle di pagamento emesse a seguito di sanzioni per violazioni del codice della strada. Deve quindi escludersi la giurisdizione del Giudice...

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza n. 8928/14; depositata il 17 aprile)

    Penale

    Diffamazione

    Troppa confusione in aula, sbaglia il nome del condannato sul pezzo: il diritto di cronaca non esclude il dovere di verificare la fondatezza della fonte

      L’esimente putativa del diritto di cronaca giudiziaria può essere invocata, in caso di affidamento del giornalista su quanto riferito dalle sue fonti informative, non solo se abbia provveduto a verificare i fatti da queste...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 17039/14; depositata il 17 aprile)

    Penale

    Abuso d’ufficio

    La motivazione contrastante col dispositivo prevale su quest’ultimo, se…

    di Davide Galasso - Avvocato

    In caso di contrasto fra il dispositivo e la motivazione, ove la divergenza non sia determinata da un errore materiale contenuto nel dispositivo, e non sia immediatamente riconoscibile, non è consentito il ricorso alla motivazione per...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 17023/14; depositata il 17 aprile)

    Lavoro

    Assegno nucleo familiare

    Requisiti da provare per chi invoca il beneficio dell’assegno

    di Roberto Dulio - Avvocato giuslavorista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

      L'erogazione dell'assegno per il nucleo familiare previsto dall'art. 2, d.l. n. 69/1988, convertito, con modificazioni, nella l. n. 153/1988, presuppone, alla stregua della funzione previdenziale assunta dall'istituto...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 8973/14; depositata il 17 aprile)

    Fisco

    avviso di accertamento

    La cartella esattoriale emessa senza l’accertamento è valida solo se motivata congruamente

    di Federico Gavioli - Dottore commercialista, revisore legale dei conti e giornalista pubblicista

    La cartella esattoriale non preceduta da un avviso di accertamento per essere ritenuta  legittima deve essere motivata in modo congruo, secondo i principi contenuti nell’art. 7, legge n. 212/2000, cd. Statuto del Contribuente.

    (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – T, ordinanza n. 8934/14; depositata il 17 aprile)

    Professione

    Disciplinare avvocati

    Cancellato dall’Albo per appropriazione indebita: il destino del legale nelle mani degli organi disciplinari

    In tema di procedimento disciplinare a carico degli avvocati, il potere di applicare la sanzione adeguata alla gravità e alla natura dell’offesa arrecata al prestigio dell’ordine professionale è riservato agli organi...

    (Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza n. 8932/14; depositata il 17 aprile)

    Penale

    diffamazione

    Difendere la moglie ? Solo se si è “obbligati” a farlo scatta la scriminante

    di Claudio Bossi - Avvocato penalista, Senior partner dello Studio legale Associato B.B.D.

    Ai fini della configurabilità dell’esimenti di cui all’articolo 51 c.p., il diritto di difesa comporta la non assoggettabilità ad atti di costrizione tendenti a provocare un’autoincriminazione, ma non anche la...

    (Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 17064/14; depositata il 17 aprile)

    Penale

    Versamento ritenute

    La volontà è inutile senza controllo: la crisi economica porta all’assoluzione

      Non è punibile una società, in caso di mancato versamento delle ritenute, se tale omissione è stata determinata da un sequestro conservativo che ha coinvolto tutti i beni aziendali, in quanto mancherebbe il...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 17024/14; depositata il 17 aprile)

    Penale

    Violenza sessuale di gruppo

    Espressioni denigratorie e colorite: configurata l’aggravante dell’odio razziale

    di Annalisa Gasparre

    Le espressioni e il comportamento discriminatorio utilizzato dal reo denotano pregiudizio manifesto di inferiorità di una etnia perché idonei a coinvolgere un giudizio di disvalore legato all’appartenenza razziale della...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 17004/14; depositata il 17 aprile)

    Lavoro

    Licenziamenti collettivi

    La procedura è corretta? Il giudice non può censurare il licenziamento collettivo

    di Giuseppe Marino - Avvocato e Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale

    In tema di licenziamenti collettivi, gli spazi di controllo devoluti al giudice non riguardano più gli specifici motivi della riduzione del personale, ma la correttezza procedurale dell’operazione, ivi compresa la sussistenza...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 8971/14; depositata il 17 aprile)

    Amministrativo

    sicurezza partecipata

    Se il privato non rispetta i patti, è legittima la decadenza del titolo concessorio disposta dal Comune

    di Marilisa Bombi

    Se il privato non rispetta i patti, legittimamente il Comune dispone la decadenza del titolo concessorio che consentiva di chiudere con un cancello l'area di accesso ad uno stabile, alla sera, tenuto conto che la zona era stata oggetto di...

    (Consiglio di Stato, sez. VI, sentenza n. 1568/14; depositata il 1° aprile)

    Seguici su Twitter