POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 07 dicembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |

30 giugno 2014: tra timore e fiducia il sogno del Processo Civile Telematico si realizza

24 Aprile 2014

Cliens Redigo: firmare digitalmente è facile con Cliens Redigo – a cura di Giuffrè Informatica

Con Cliens Redigo l’apposizione della firma digitale è una questione di pochi clic con il mouse. Tali funzioni sono infatti perfettamente integrate nel software e richiedono esclusivamente una semplice configurazione iniziale. In seguito, per l’apposizione della firma è sufficiente che il dispositivo sia collegato al computer utilizzato. Le funzioni di firma sono accessibili nell’ambito della procedura guidata per la creazione e il deposito della busta telematica. Cliens Redigo propone all’utente una maschera in cui sono visualizzati tutti i file precedentemente selezionati per l’inserimento nella busta: l’atto principale e gli eventuali documenti allegati, come la procura, la nota di iscrizione a ruolo o la documentazione probatoria che si intende produrre. Ad essi si aggiunge il file datiatto.xml, contenente le informazioni strutturate, che deve sempre essere firmato digitalmente.
Una firma digitale … Accanto ad ogni file è presente il pulsante “Firma”: premendolo, si attiva il dispositivo di firma e, dopo qualche istante, necessario al sistema per portare a termine l’operazione, compare un messaggio di conferma. Si noti che per poter firmare i file è indispensabile essere in possesso del codice PIN del proprio dispositivo, che viene consegnato al titolare in busta sigillata al momento dell’acquisto. L’inserimento del PIN avviene comunque una sola volta, al momento della firma del primo documento. Anche in seguito all’apposizione della firma è sempre possibile visualizzare il documento ed eventualmente rimuovere la firma precedentemente apposta.
… senza errori. Cliens Redigo verifica peraltro la corrispondenza fra il soggetto che sottoscrive digitalmente gli atti e il mittente del deposito, evidenziando con grafica a colori eventuali discrasie e aiutando in tal modo l’utente a prevenire eventuali errori.


< pagina precedente pagina successiva >