Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 29 giugno 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS

Penale

misure cautelari

Solo il carcere può troncare i rapporti tra indiziato e associazione mafiosa

In tema di misure cautelari, il tratto nodale che giustifica la presunzione di cui all’art. 275, comma 3, c.p.p., per i delitti di criminalità mafiosa, deve essere identificato nell’appartenenza dell’indiziato...

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 31618/17; depositata il 27 giugno)

Penale

maltrattamenti

Violenze e percosse a danno della convivente sono “maltrattamenti in famiglia”

La convivenza di fatto tra imputato e persona offesa può essere elemento sufficiente per riscontrare la sussistenza del reato di maltrattamento in famiglia.

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 31595/17; depositata il 27 giugno)

Lavoro

licenziamento

Assente per malattia e licenziato: ma il periodo di comporto è davvero stato superato?

Le assenze del lavoratore dovute ad infortunio sul lavoro o a malattia professionale sono riconducibili alla nozione di infortunio o malattia contenuta nell’art. 2110 c.c.. Esse devono ritenersi computabili nel periodo di conservazione del...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 15972/17; depositata il 27 giugno)

Lavoro

agevolazioni fiscali

Da ‘determinato’ a ‘indeterminato’: niente sgravi per l’azienda

Respinta la richiesta di una società sarda. Per i giudici la trasformazione del contratto di lavoro in essere non può essere catalogata come nuova assunzione.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 15960/17; depositata il 27 giugno)

Penale

delitti contro l’amministrazione della giustizia

Non è esercizio arbitrario delle proprie ragioni chiudere fuori di casa l’inquilina

La Cassazione dopo aver ricordato i principi in materia di esercizio arbitrario delle proprie ragioni ex art. 392 c.p. e di legittima difesa ex art. 52 c.p., conferma la sentenza di assoluzione della locataria che aveva, in seguito a precedenti...

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 31598/17; depositata il 27 giugno)

Penale

misure cautelari

Restrizione preventiva della libertà personale come extrema ratio

Il giudice, operante secondo criteri di stringente necessità, deve valutare l’applicazione delle misure cautelari garantendo l’utilizzazione dello strumento della restrizione preventiva della libertà personale secondo il...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale ,sentenza n. 31592/17; depositata il 27 giugno)

Lavoro

lavoro subordinato

L’imprenditore può scegliere di cedere l’attività, ma deve restituire gli sgravi contributivi ricevuti

La scelta dell’imprenditore di non continuare nell’esercizio dell’impresa per cui aveva ottenuto il benefico degli sgravi contributivi sulle assunzioni dei dipendenti, prima del decorso del triennio dalle medesime, rende privi...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 15961/17; depositata il 27 giugno)

Amministrativo

appalti pubblici

Principio di rotazione e gestore uscente: finalmente una boccata d’aria fresca

di Massimiliano Alesio - Avvocato

Il principio di rotazione è servente e strumentale rispetto a quello di concorrenza e deve quindi trovare applicazione nei limiti in cui non incida su quest’ultimo. Nel caso di specie, all’avviso esplorativo hanno fornito...

(TAR Toscana, sez. II, sentenza n. 816/17; depositata il 12 giugno)

Rassegne

28/06/2017

RASSEGNA DELLE SEZIONI CIVILI DELLA CASSAZIONE

Francesco Antonio Genovese

28/06/2017

RASSEGNA DELLE SEZIONI UNITE CIVILI DELLA CASSAZIONE

Francesco Antonio Genovese

Seguici su Twitter