Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
giovedì 23 ottobre 2014
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS

    Primo piano

    Penale

    corruzione

    Anche un impiegato di Equitalia riveste la carica di pubblico ufficiale e, come tale, può commettere reati di corruzione

    di Eugenio Viterbo - Avvocato

      Per gli effetti degli artt. 357 e 358 c.p., la pubblica funzione o il pubblico servizio prescindono da un rapporto di impiego con lo Stato o l’ente pubblico, occorrendo privilegiare la verifica della reale attività...

    (Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 43820/14; depositata il 21 ottobre)

    Penale

    debito IVA

    Nessun sequestro ai beni dell’imprenditore se il fideiussore paga le sue imposte

    di Federico Gavioli - Dottore commercialista, revisore legale dei conti e giornalista pubblicista

    Nell’ipotesi che il fideiussore saldi il debito IVA che la società ha nei confronti dell’amministrazione finanziaria il sequestro dei beni dell’imprenditore può essere annullato.

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 43811/14; depositata il 21 ottobre)

    Lavoro

    licenziamento

    Dirigente aggredisce un collega: licenziato per giusta causa

    In tema di licenziamento per giusta causa, ai fini della proporzionalità fra fatto addebitato e recesso, rilevano tutti i comportamenti in grado di far venir meno la fiducia del datore di lavoro e la continuazione del rapporto. Rileva a...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 22292/14; depositata il 21 ottobre)

    Lavoro

    lavoro subordinato

    Il “nomen iuris” del contratto può celare la vera natura del rapporto di lavoro

      Ai fini della qualificazione del rapporto di lavoro risulta necessaria la disamina del comportamento delle parti posteriore alla conclusione del contratto.  

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 22289/14; depositata il 21 ottobre)

    Fisco

    IRAP

    Il giornalista - scrittore che ha un proprio studio con attrezzature non minimali è a rischio IRAP

    di Antonio Terlizzi - Tributarista

    Nel valutare la sussistenza o meno delle condizioni che rendono assoggettabile all’IRAP l’esercizio abituale di un’attività autonomamente organizzata diretta alla produzione e allo scambio di beni oppure alle prestazioni...

    (Corte di Cassazione, sez. Tributaria, sentenza n. 21989/14; depositata il 17 ottobre)

    Penale

    reati paesaggistici

    Sequestro preventivo: il fumus c’è anche senza l’ultimazione dell’edificio abusivo

    In tema di sequestro preventivo per reati paesaggistici, la sola esistenza di una struttura abusiva integra il requisito dell’attualità del pericolo (fumus) indipendentemente dall’essere l’edificazione ultimata o meno,...

    (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 43812/14; depositata il 21 ottobre)

    Lavoro

    equo indennizzo

    Pensione privilegiata ed equo indennizzo vogliono due diversi giudizi, tra loro indipendenti

      L’accertamento della dipendenza dell’infermità da causa di servizio ai fini del riconoscimento del beneficio della pensione privilegiata e la concessione dell’equo indennizzo sono ancorati a situazioni...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 22297/14; depositata il 21 ottobre)

    Lavoro

    Licenziamento

    La relatività dell’immediatezza della contestazione

    Nel licenziamento per giusta causa, il principio dell’immediatezza della contestazione dell’addebito deve essere inteso in senso relativo, potendo in concreto essere compatibile con un intervallo di tempo più o meno lungo,...

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 22291/14; depositata il 21 ottobre)

    Lavoro

    lavori socialmente utili

    Il lavoratore socialmente utile ha diritto alla retribuzione, ma non al posto di lavoro

    di Giuseppe Marino - Avvocato e Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale

    Ove le prestazioni rese dal lavoratore socialmente utile siano difformi da quelle previste dal programma originario, deve escludersi che possa trovare applicazione la tutela della costituzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

    (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 22287/14; depositata il 21 ottobre)

    Amministrativo

    procedimento amministrativo

    Non é invocabile il silenzio assenso laddove la normativa comunitaria preveda l'adozione di un formale provvedimento amministrativo

    di Massimiliano Alesio - Avvocato

    Il silenzio assenso generalizzato, previsto dall'art. 20, legge n. 241/1990, non trova applicazione nel caso in cui la disciplina comunitaria imponga l'adozione di un formale provvedimento amministrativo, come espressamente previsto dal...

    (Consiglio di Stato, sez. IV, sentenza n. 4967/14; depositata il 3 ottobre)

    Rassegne

    22/10/2014

    RASSEGNA DELLE SEZIONI CIVILI DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    22/10/2014

    RASSEGNA DELLE SEZIONI UNITE CIVILI DELLA CASSAZIONE

    Francesco Antonio Genovese

    Seguici su Twitter