array(0) {
}
POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - DOTT. A. GIUFFRÈ EDITORE S.p.A.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 24 aprile 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS

Contratti

risarcimento danni

Responsabilità del vettore: oneri probatori per il viaggiatore che scivola sull’autobus e per il trasportatore

La Suprema Corte approfitta della controversia per ribadire i consolidati principi in materia di responsabilità del vettore per il danno subito dal viaggiatore durante il trasporto, rimarcando gli oneri probatori in capo ai due soggetti.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 9811/18; depositata il 20 aprile)

Penale

delitti contro la pubblica amministrazione

Caviale e champagne per un Giudice di Pace: gli Ermellini non gradiscono

di Paolo Grillo - Avvocato penalista

Nel delitto di corruzione in atti giudiziari ciò che importa per stabilire se la decisione giurisdizionale sia conforme o contraria ai doveri di ufficio è il metodo con cui essa fu adottata, e non già il suo contenuto. Ne...

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 17987/18; depositata il 20 aprile)

Penale

delitti contro la fede pubblica

“Barare” all’esame della patente è punibile con la reclusione: attenzione, però, alla qualificazione del reato

La condotta posta in essere da chiunque presenti come propri lavori di altri in determinati esami o concorsi configura la speciale ipotesi di reato prevista dall’art. 1 l. n. 475/1925, in relazione alla quale non può escludersi, in...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 17917/18; depositata il 20 aprile)

Penale

furto

L’aggravante della recidiva reiterata e gli obblighi di motivazione del giudice

In caso di contestazione di recidiva reiterata la valutazione circa la rilevanza della condotta criminosa sulla maggior capacità a delinquere del reo deve essere lasciata alla discrezione del giudice che deve fornire adeguata motivazione...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 17914/18; depositata il 20 aprile)

Lavoro

previdenza

Indennità per genitori adottivi o affidatari iscritti alla Gestione separata: le istruzioni operative

L’INPS, con la circolare n. 66/2018, ha fornito le istruzioni operative per l’erogazione delle indennità di maternità/paternità nei casi di adozione o affidamento preadottivo in favore dei dipendenti iscritti alla...

Penale

maltrattamenti

Moglie vessata dal marito tossicodipendente: i problemi di droga non sono una giustificazione

Definitiva la condanna nei confronti dell’uomo. Nessun dubbio sulle aggressioni fisiche e verbali messe in atto nei confronti della donna. Irrilevante il richiamo difensivo agli effetti negativi provocati in lui dalla droga.

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 17990/18; depositata il 20 aprile)

Penale

lesioni personali

Colpire la vittima con una scopa integra il reato di lesioni personali aggravate

Qualora l’agente colpisca sul capo la vittima con una scopa, tale fatto integra il delitto di lesione personale aggravata dall’uso di un’arma impropria il quale, oltre ad essere escluso dal catalogo dei reati di competenza del...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 17931/18; depositata il 20 aprile)

Penale

furto

Inconfigurabile la consumazione del furto se l’attività furtiva dell’agente è osservata dall’addetto alla sorveglianza

Il monitoraggio dell’azione furtiva mediante «la diretta osservazione dei dipendenti addetti alla sorveglianza» o attraverso «appositi apparati di rilevazione automatica del movimento della merce», impedisce la...

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 17916/18; depositata il 20 aprile)

Lavoro

previdenza

Carta di soggiorno alla mano, l’extracomunitaria ha diritto all’assegno sociale

Respinte definitivamente le opposizioni proposte dall’INPS. Acclarato il possesso della carta di soggiorno, ottenuta per ricongiungimento familiare, non è stato messo in discussione in alcun modo il requisito reddituale.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 9894/18; depositata il 20 aprile)

Fisco

diritti reali

Cessione del diritto di superficie, i chiarimenti delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 6/E del 20 aprile 2018, afferma che, nel caso di cessione del diritto di superficie acquistato da meno di cinque anni, la plusvalenza sarà costituita dalla differenza tra il corrispettivo...

Speciali

20/04/2018

Il Regolamento UE Generale sulla protezione dei dati personali n. 679/2016: analisi pratica del quadro generale di insieme e dei nuovi adempimenti privacy

Alessandro Del Ninno - Prof. Avvocato, Studio Legale Tonucci & Partners

22/03/2018

Valute virtuali e prestatori di servizi - profili antiriciclaggio

Nicola Mainieri - dirigente della Banca d'Italia. Le opinioni espresse dall’Autore non impegnano in alcun modo l’Istituto di appartenenza

15/03/2018

Doppio binario sanzionatorio in materia tributaria

Carmelo Minnella - Avvocato penalista

Seguici su Twitter