Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 23 luglio 2016
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS

Famiglia

filiazione

Riconosciuto il diritto alla conoscenza delle proprie origini anche dopo il decesso della madre biologica

di Alice Di Lallo - Avvocato

Ciò che è rilevante e decisivo è la reversibilità del segreto, condizione che la morte non rende più attuale e ipotizzabile nel futuro.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza n. 15024/16; depositata il 21 luglio)

Penale

remissione tacita di querela

Le Sezioni Unite si pronunciano sulla remissione tacita della querela

di Paolo Grillo - Avvocato penalista

La mancata comparizione del querelante all'udienza dibattimentale integra remissione tacita della querela se il primo è stato previamente avvertito che la sua assenza sarebbe stata interpretata come fatto incompatibile con la...

(Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 31668/16; depositata il 21 luglio)

Penale

evasione

Si allontana dal luogo di detenzione domiciliare: ma la reazione non è la custodia cautelare

di Annalisa Gasparre

In sede di convalida di arresto in flagranza del reato di evasione dal luogo di detenzione domiciliare, il giudice non può applicare la misura della custodia cautelare se ritiene in concreto irrogabile una pena non superiore ai tre anni di...

(Corte di Cassazione, sez. VI Penale, sentenza n. 31583/16; depositata il 21 luglio)

Lavoro

lavoro subordinato

E’ legittimo il licenziamento motivato dalla necessità di ridurre i costi del personale

di Ilaria Leverone

Il giustificato motivo oggettivo di licenziamento ex art. 3 l. n. 604/1966 può consistere anche soltanto in una diversa ripartizione di date mansioni fra il personale in servizio, attuata ai fini di una più economica ed efficiente...

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 15082/16; depositata il 21 luglio)

Penale

recidiva

La recidiva reiterata e l’aumento di pena non inferiore a un terzo: la pronuncia delle Sezioni Unite

Le Sezioni Unite Penali sono chiamate a risolvere un contrasto interpretativo riguardante l’applicabilità dell’aumento di pena non inferiore a un terzo della pena stabilita per il reato più grave, di cui all’art....

(Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza 31669/16; depositata il 21 luglio)

Penale

abuso dei mezzi di correzione

Scappellotto all’alunno in classe: maestra condannata

di Attilio Ievolella

Ancora una censura per i vecchi metodi di insegnamento. La condotta tenuta dall’insegnante è catalogabile come abuso dei mezzi di correzione. Risarcimento per i genitori del ragazzo.

(Corte di Cassazione, sez. V Penale, sentenza n. 31642/16; depositata il 21 luglio)

Penale

responsabilità medica

Giro di vite sull’individuazione della regola cautelare violata

di Francesco, G. Capitani - Avvocato

In caso di accertamenti complessi va limitato il ricorso giudiziale a massime di comune esperienza, la cui applicazione non vale l’individuazione di una regola cautelare. Anche in assenza di specifiche “guide lines” sulla...

(Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 31490/16; depositata il 21 luglio)

Fisco

contenzioso tributario

Notifica del ricorso per cassazione: applicabile il codice di rito, ma è salva l'ultrattività di domicilio o residenza indicati nei gradi precedenti

La Corte di Cassazione interviene a Sezioni Unite per dipanare il contrasto giurisprudenziale registratosi in tema di notificazione del ricorso per cassazione avverso le sentenze della Commissioni Tributarie regionali.

(Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, sentenza n. 14916/16; depositata il 20 luglio)

Seguici su Twitter